Todos somos uno

La fuerza que nos conduce
es la misma que enciende el sol
que anima los mares
y hace florecer los cerezos.
La fuerza que nos mueve
es la misma que agita las semillas
con su mensaje inmemorial de vida.
La danza genera el destino
bajo las mismas leyes que vinculan
la flor a la brisa.
Bajo el girasol de armonia
todos somos uno

- ROLANDO TORO ARANEDA -

Tutti siamo uno

La forza che ci conduce
E' la stessa che accende il sole
Che anima i mari
E fa fiorire i ciliegi
La forza che ci muove
E' la stessa che agita le sementi
Con il suo immenso messaggio di vita
La danza genera il destino sotto
le stesse leggi che vincolano
Il fiore e la brezza
Sotto il girasole dell'armonia
tutti siamo uno

- ROLANDO TORO ARANEDA -

Biodanza


È un sistema esperenziale che combina musica, movimento e incontro per stimolare lo sviluppo umano e la crescita personale.

Si realizza in gruppo, perché il contesto umano, fonte inesauribile di stimoli all’espressione di sé, dei propri potenziali e alla comunicazione affettiva, è il punto di partenza della sua metodologia.

Si basa sull’osservazione fenomenologica, la descrizione e la sperimentazione. Non si ispira a sistemi ideologici, politici o religiosi. Negli incontri di Biodanza, dopo una breve spiegazione introduttiva, si propone una sequenza di esercizi che stimolano le capacità espressive e relazionali, la vitalità e la gioia di vivere, la resistenza allo stress, la creatività e la sensibilità alla natura.

Il termine Biodanza deriva dal greco bios, che significa vita associata alla parola danza inteso nel significato primordiale, ovvero movimento naturale, pertanto:

Biodanza, la danza della vita

Biodanza è stata ideata intorno al 1960 in America Latina a partire dalle ricerche e dagli studi del professore Rolando Mario Toro Araneda, psicologo, antropologo, poeta e pittore cileno.

FARE BIODANZA: per chi aspira vivere in armonia, a mantenere buone relazioni con gli altri – siano essi famigliari, amici o colleghi di lavoro, a “sentire” anziché cercare soltanto di “capire”, a sviluppare la consapevolezza delle proprie capacità, ma a anche per chi si auspica un cambio di prospettiva esistenziale o a chi si interessa a temi come solidarietà, ambiente, natura, sostenibilità.

Biodanza è idonea per gruppi specifici di adulti, bambini, anziani, coppie, famiglie, ma anche per comunità e luoghi di lavoro. È particolarmente adatta a stimolare le persone che lavorano in ambito sociale, educativo e sanitario a potenziare la loro professionalità.

In quasi tutta Italia sono attivi corsi a scansione settimanale per adulti, bambini, anziani ed esistono anche proposte mirate in contesti specifici legati al disagio sociale.

Rolando Toro Araneda - L'ideatore del sistema Biodanza

Rolando Mario Toro Araneda è nato a Conceptiòn (Cile), il 19 aprile 1924. Ha tenuto la Cattedra di Psicologia dell’Arte e dell’Espressione nell’Istituto di Estetica della Pontificia Università Cattolica del Cile.

Come docente del Centro di Antropologia Medica alla Scuola di Medicina dell’Università del Cile ha realizzato ricerche su “Espressioni dell’Inconscio”, “Arte delle Origini” e sugli stati di “Espansione della Coscienza”.

È stato Professore Emerito dell’Università Aperta Interamericana di Buenos Aires (Argentina).

Ha ricevuto la laurea ad onore presso l’Università della Paraìha, in Brasile.

Ideatore del Sistema Biodanza, praticato in Europa, Asia e nelle Americhe, è stato inoltre poeta e pittore.

È scomparso in Cile il 16 febbraio 2010.

Scuola

La scuola ha lo scopo di offrire una formazione idonea all'esercizio della professione di Operatore di Biodanza per la conduzione di gruppi privati e in diversi tipi di istituzioni (educative, sociali, aziendali, nel campo della salute e del benessere), ma è possibile frequentare la scuola anche con il solo scopo di intraprendere un percorso di crescita personale e di conoscenza e di approfondimento esperenziale del Sistema Biodanza.

L'attività della scuola si svolge un fine settimana al mese (sabato e domenica) e lo studente che partecipa aderisce al "Programma di formazione unico di Biodanza SRT".

Il ciclo di formazione ha la durata di tre anni circa e comprende moduli teorico esperienziali (vivenciales) sui temi specifici della teoria e della metodologia di Biodanza, seminari teorico esperenziali su tematiche affini alla Biodanza, un Progetto Minotauro (facoltativo), un tirocinio sotto supervisione e l’elaborazione di una monografia. Alla fine del percorso e dopo una valutazione generale, l’allievo riceverà il titolo di Operatore di Biodanza e rispettivo certificato valido in tutto il mondo.

Aperte le iscrizioni

Richiedi il colloquio con la Direttrice della scuola

Sonia Boato

Sonia Boato

Sonia Boato

Direttrice

Titolata al secondo titolo di formazione della Scuola Modello Rolando Toro, diretta da Eliane Matuk e condotta direttamente dal professor Rolando Toro Araneda con il quale ha continuato ad approfondire e ad aggiornare la sua formazione fino al 2009.
Oltre alla formazione di Didatta e Tutor si è specializzata con Rolando Toro in Identità e i quattro Elementi della Natura, Biodanza e Neosciamanesimo, Il progetto Minotauro, Biodanza Clinica, Educazione Biocentrica e con Eliane Matuk in Biodanza Acquatica e Biodanza e Natura.
Nel 2003 è stata autorizzata da Rolando Toro a tenere corsi per Operatori di Biodanza sull'estensione “Identità e i quattro Elementi della Natura”.
Tiene corsi settimanali e stage da ventiquattro anni con adulti, persone disabili, bambini e famiglie.

  • Definizione modello teorico di Biodanza
  • Inconscio vitale e principio Biocentrico
  • La Vivencia
  • Aspetti biologici di Biodanza
  • Aspetti fisiologici di Biodanza
  • Identità e integrazione
  • Trance e regressione
  • Antecedenti mitici e filosofici di Biodanza
  • Il contatto e la carezza
  • Il movimento umano
  • Vitalità
  • Sessualità
  • Creatività
  • Affettività
  • Trascedenza
  • Biodanza e Neuroscienze
  • Meccanismi di azione di Biodanza
  • Applicazioni ed estensioni di Biodanza
  • Biodanza ars magna
  • Biodanza e azione sociale
  • La musica in Biodanza
  • Metodologia I - Semantica musicale
  • Metodologia II - La sessione di Biodanza (parte prima)
  • Metodologia III - La sessione di Biodanza (parte seconda)
  • Metodologia IV - Il corso settimanale e lo stage di Biodanza
  • Metodologia V - Il gruppo di Biodanza
  • Metodologia VI - Criteri di valutazione del processo evolutivo in Biodanza
  • Metodologia VII -Elenco ufficiale degli esercizi di Biodanza (esercizi, musiche e consegne)
Biodanza nel contesto storico e antropologico della danza / Storia della musica / Scrittura creativa / Struttura ed evoluzione dell'universo / Teorie sull'origine e le caratteristiche della vita / Biodanza, una nuova epistemologia / Epigenetica / Evoluzione della specie umana dalla preistoria ai nostri giorni / Educazione biocentrica / Etica e Deontologia dell'Operatore di Biodanza.
  1. Studio di base teorica
    Conoscenze relative alla teoria della Biodanza ed ai suoi fondamenti all'interno delle scienze della vita. Aspetti etici e codice deontologico dell'operatore di Biodanza.
  2. Approfondimento della vievencia
    Approfondimento della vivencia individuale e di gruppo in prospettiva dello sviluppo del futuro operatore.
  3. Metodologia
    Approfondimento degli esercizi di Biodanza con i loro nomi, consegne, modo di esecuzione e rispettivi brani musicali. Strutturazione delle singole sessioni del corso regolare a scansione settimanale e dello stage di Biodanza. Aspetti didattici e dinamica di un gruppo di Biodanza.
  4. Semantica musicale
    La musica in Biodanza. La ricerca di Rolando Toro Araneda sulle musiche adeguate all'induzione delle vivencia. I criteri di selezione dei brani musicali del repertorio di Biodanza.
  5. Tirocinio
    Esperienza pratica di conduzione di un breve corso di Biodanza sotto supervisione.
  6. Monografia
    Elaborazione di una monografia riferita ad un aspetto teorico o pratico della Biodanza.

Calendario

Primo ciclo di formazione

Modulo: "Definizione e modello teorico di Biodanza"
Didatta: ELIANE MATUK
Sabato 25 e Domenica 26 gennaio 2020

Modulo: "Inconscio vitale e principio biocentrico"
Didatta: SONIA BOATO
Sabato 7 e Domenica 8 marzo 2020

Modulo: "La Vivencia"
Didatta: RODRIGO TORO
Sabato 25 e Domenica 26 aprile 2020

Modulo: "Aspetti Biologici di Biodanza"
Didatta: SIMONA ZAZZETTA
Sabato 30 e Domenica 31 maggio 2020

Modulo: "Aspetti Fisiologici di Biodanza"
Didatta: GITTITH SANCHEZ
Sabato 20 e Domenica 21 giugno 2020

eventi

Presentazione Scuola

Sabato 30 Novembre 2019 si terrà presso la sede in Palazzo Malipiero la presentazione della Scuola alla quale siete tutti invitati

Sabato 30 Novembre 2019

10:30 - 13:00 Presentazione della Scuola
15:30 - 18:00 Seminario "La storia della Biodanza" (prima parte)

Domenica 1 Dicembre 2019

10:00 - 17:30 Seminario "La storia della Biodanza" (seconda parte)